SIAMO IN 7 ZONE DI ROMA PRENOTA VISITA
CENTRO NUTRIZIONE UMANA
DOTTOR NICOLA CALANDRELLA
BIOLOGO NUTRIZIONISTA SPECIALISTA IN PATOLOGIA CLINICA
CHIUSURA ESTIVA: GLI STUDI DEL CENTRO NUTRIZIONE DOTT. CALANDRELLA RESTERANNO CHIUSI DAL 12 AGOSTO AL 3 SETTEMBRE. PER MAGGIORI INFORMAZIONI VISITA LA SEZIONE CONTATTI E, SE VUOI, INVIA UN MESSAGGIO COMPILANDO L'APPOSITO FORM, OPPURE SCRIVI UNA MAIL A bionutrizionista.calandrella@gmail.com O UTILIZZA SMS O WHATSAPP AL N° 3421054452.
TUTTE LE RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE E LE RICHIESTE DI APPUNTAMENTO VERRANNO EVASE DAL 4 SETTEMBRE IN ORDINE DI ARRIVO.
LO STAFF DEL CENTRO NUTRIZIONE DOTT. CALANDRELLA AUGURA A TUTTI VOI BUONE VACANZE!

Consulenze Nutrizionali per lo Sportivo Amatoriale e Professionista

Sport e Nutrizione Consulenze Nutrizionali per lo Sportivo Amatoriale e Professionista

SPORT e NUTRIZIONE

CONSULENZE NUTRIZIONALI PER LO SPORTIVO AMATORIALE E PROFESSIONISTA

OTTIENI IL MASSIMO DALLA TUA ATTIVITA’ FISICA CON LA GIUSTA ALIMENTAZIONE

Presso il nostro Centro vengono elaborati piani NUTRIZIONALI, anche in collaborazione con il tuo personal trainer, per ottenere il massimo dei tuoi risultati.

Ormai, soprattutto negli ambienti dove si pratica sport, è ampiamente diffuso ed accettato lo stretto rapporto che lega una CORRETTA ALIMENTAZIONE e l’ATTIVITA’ FISICA. L’evidenza scientifica, inoltre, supporta tale concetto con numerose pubblicazioni e linee guida mirate all’ottimizzazione della nutrizione nell’attività fisica, sia per mantenere una buona salute che ottimizzare la performance sportiva.

La prestazione sportiva è influenzata da molti fattori, ma di sicuro i risultati non possono essere soddisfacenti, se l’allenamento non viene supportato da un’adeguata alimentazione che deve essere:

1) Strutturata in modo specifico per il tipo di attività che si pratica (resistance oppure endurance) e per il tipo di risultato desiderato (Dimagrimento, Aumento della Massa Muscolare, performance, ecc)

2Adeguata dal punto di vista energetico al reale fabbisogno dello sportivoè di fondamentale importanza infatti che la dieta apporti un’introito calorico proporzionato al tipo di allenamento effettuato, per evitare di compromettere la forza fisica, la resistenza alla fatica, e di creare alterazioni metaboliche sfavorevoli per la crescita ed il tono muscolare.

3) Gestita con un giusto timing dei pasti”, ossia una corretta distribuzione delle razioni alimentari durante le ore giornata in funzione dei diversi orari dell’allenamento e/o della gara;

4) Utille ad incrementare le riserve muscolari ed epatiche di glicogeno; Il glicogeno rappresenta la fonte di deposito e di riserva del glucosio, si trova principalmente nel fegato e nei muscoli scheletrici ed ha una struttura molto compatta derivante dall’avvolgimento a spirale delle catene polisaccaridiche. Queste scorte di glucosio sono prontamente utilizzabili dai tessuti per ricavarne energia e quindi indispensabili nell’attività’ sportiva.

5) Opportunamente studiata per evitare ogni condizione di “disagio” gastrointestinale soprattutto durante l’attività’ ed in generale per garantire il migliore stato di salute possibile; infatti non bisogna mai dimenticare che il compito primario di “sport e nutrizione” è quello di prevenzione della salute!